Gli interventi chirurgici più eseguiti oggi: quali sono i primi 3

Rispetto al passato, gli interventi di chirurgia estetica si evolvono e cambiano. Si modificano soprattutto le richieste dei pazienti che vogliono avere un aspetto diverso rispetto a quanto accadeva in passato. In realtà è così solo in parte, poiché tra le procedure più eseguite ci sono sempre le solite mastoplastiche additive addominoplastica a Milano e poche novità. Vediamo meglio allora questi interventi che i chirurgi estetici eseguono più spesso.

La bichectomia: la vera novità del settore

Partiamo da quella che è la novità della medicina estetica. Si tratta della bichectomia, un nome particolare per indicare uno degli interventi più richiesti in assoluto. Non è forse noto il nome, ma piuttosto l’effetto: un viso triangolare. È un tipo di estetica che è proprio degli ultimi anni e tantissime star, e poi anche persone normali, hanno richiesto tale procedura.

Si eliminano da dentro la bocca le bolle di Bichet, da qui il nome dell’intervento. Sono delle bolle dove si deposita il grasso che fa gonfiare la guancia. Togliendo le bolle, il viso prede il suo aspetto paffuto e rotondo, diventando triangolare, molto moderno.

L’addominoplastica: il classico per un ventre piatto

Lo scopo della addominoplastica a Milano è di eliminare la pelle cadente e grinzosa del ventre, oltre a ricostruire una parete addominale che ha ceduto ed eliminare il grasso localizzato in eccesso, abbinando un altro grande classico, cioè la liposuzione.

Questo internet permette di avere finalmente un addome perfetto, tonico e senza antiestetici cedimenti che sono eliminati incidendo la pelle e togliendo la parte in eccesso. Si procede con questo intervento anche per persone obese che hanno avuto una grande perdita di adipe con diete o chirurgia ma anche per donne dopo la gravidanza.

La mastoplastica additiva: il classico dei classico

La chirurgia estetica è diventa nota a tutti grazie a questo intervento che resta sempre il più richiesto, nonostante negli ultimi anni si sono viste aumentare le richieste per la mastoplastica riduttiva, cioè per ridurre il seno. Tornano alla additiva, il chirurgo aumenta il seno tramite l’inserimento di protesi in gel di silicone.